E anche il 2016 è andato…

Per noi di WinePIX è stato un anno molto intenso.
Abbiamo lavorato ogni giorno con passione e ci siamo resi conto di quanto siano importanti le relazioni.

Ma cosa significa lavorare nel mondo del vino senza essere produttori? Senza avere la pressione del lavoro in vigna, quello fatto bene? Senza dover programmare il lavoro in cantina e senza dover pensare a come distribuire il vino?

La risposta è molto semplice. Noi viviamo tutte queste fasi, perché quelle vigne, quelle cantine e quelle distribuzioni sono anche un po’ le nostre.

Nel nostro piccolo raccontiamo le storie di vino in Sardegna, vi facciamo conoscere i protagonisti, vi facciamo capire come arrivano al prodotto finale e vi mostriamo anche dove poter andare a comprare il vostro vino preferito.

Non stiamo parlando solo di un’ Applicazione che raccoglie tutte le caratteristiche dei vini.
No, se pensate questo non avete capito bene il nostro lavoro.

Le caratteristiche tecniche sono solo l’ultima parte del percorso, un percorso che prevede molte altre fermate e tanto lavoro durante il cammino.

A noi interessano molto di più le storie, il lavoro, le difficoltà e le soddisfazioni che hanno portato ad avere quelle caratteristiche.
Noi vogliamo far migliorare la wine experience di tutti, cercando di scegliere con consapevolezza il vino giusto, cercando di rendervi curiosi e portarvi a provare anche un vino nuovo, magari discutendone con gli amici.

Credeteci se vi diciamo che non è per niente facile.
Viviamo di emozioni e ci piace condividerle con tutti voi.

Proviamo a fare un piccolo excursus del 2016 legato agli eventi più significativi.

Anche quest’anno abbiamo “curiosato” al Vinitaly (50° edizione) e non potete nemmeno immaginare il susseguirsi di sentimenti che abbiamo provato in quel momento.

Il Vinitaly è senza ombra di dubbio la manifestazione più importante a livello nazionale quando si parla di vino. Ma non è questo il motivo che ci ha spinto a prendere un aereo e far parte di questa platea di appassionati.

Il nostro intento è stato quello di accompagnare la comunicazione del vino in Sardegna con un occhio di riguardo verso le nostre aziende partners.

Oggi tornano alla mente tutti i momenti della preparazione mesi prima, il raccontare le storie della Sardegna, la paura di non essere all’altezza di un avvenimento così importante e la consapevolezza del nostro lavoro, fatto sempre con molta umiltà.

Al Vinitaly abbiamo provato a coinvolgere alcuni dei protagonisti a dare una visione ironica del vino.

Provate a guardare questo video. Ci piace  trovare una chiave un po’ diversa dal solito per provare a descrivere un mondo affascinante come il mondo vitivinicolo.

Ad ogni modo è un’esperienza che ricorderemo sempre con grande piacere e ci ha permesso di conoscere la platea di “quelli che contano”.

Vinitaly

aprile…

Porto Cervo

Maggio…

Il Porto Cervo Wine Festival, un evento che porta ogni anno personalità di spicco a parlare di vino, senza tralasciare tutti gli ottimi prodotti che si possono degustare.

A noi piace considerarci di casa e infatti siamo sponsor dell’evento da tre anni.

Quest’anno abbiamo cercato di rendere più attivi i winelovers facendo un “esperimento sociale sul vino”.

Abbiamo preparato un quiz sulla personalità. Gli utenti dovevano giocare con noi, scaricando l’APP WinePIX e rispondendo ad alcune semplici domande.
Una volta terminato il quiz, ogni persona otteneva una personalità che era abbinata a uno dei vini presenti alla manifestazione.

Potevamo giocare con i nostri utenti senza ricambiare? Assolutamente no, non è nel nostro stile. Tutti i partecipanti hanno ottenuto in premio un gadget offerto gentilmente da VinStrip.

Noi ci siamo divertiti molto ed è questo che ci piace dei momenti di vino: la convivialità, la festa e soprattutto lo stare insieme.

La Grande festa del Vino di Bosa il 21-22 maggio, dove abbiamo potuto conoscere l’associazione Centro Storico Sa Costa, delle persone che mostrano grande passione per quello che stanno costruendo nel tempo.

Ci fa piacere vedere che questo evento cresce ogni anno.

Bosa

maggio…

Poetto

luglio…

Il Poetto Wine Festival, un evento a cui non si può assolutamente mancare.

A noi fa sempre piacere partecipare e anche quest’anno siamo stati tra gli sponsor.

In questa atmosfera singolare abbiamo giocato con alcuni degli addetti ai lavori, cercando di coinvolgerli attivamente e abbiamo provato a cercare una risposta, in chiave ironica, su cosa rappresenti il vino.
Secondo voi è più un romanzo o una poesia?

Scoprite cosa hanno risposto gli intervistati.
Il video lo trovate sul nostro canale youtube

E poi detto tra noi, cosa c’è di meglio che degustare un buon bicchiere di vino al tramonto, in riva al mare?

Ultimo, ma non certamente per importanza, il concorso enologico Wine And Sardinia, un concorso che si svolge a Sorgono in due fasi distinte e che ogni anno ci permette di visitare le terre del Mandrolisai e scambiare due chiacchiere in allegria con gli organizzatori (La Pro Loco di Sorgono), che riescono sempre a farci sentire di famiglia.

La prima fase prevede una degustazione alla cieca con una giuria di qualità.
È sempre molto costruttivo riuscire a conoscere personalità così diverse e così competenti in fatto di vino.

La seconda fase prevede la premiazione all’interno del Salone dei vini, in occasione della manifestazione Autunno in barbagia. Qui, oltre a poter apprezzare direttamente i vini delle varie cantine partecipanti, si svolge un convengno sulla comunicazione e il vino.
Si tratta di un convegno a cui tutti gli anni partecipiamo con grande piacere, perché siamo fortemente convinti che una buona strategia di comunicazione possa aiutare gli addetti ai lavori ad accrescere l’interesse verso i propri prodotti.

Sorgono

luglio e ottobre…

E poi ci sono tutti i nostri “amici”, le cantine. Un ringraziamento particolare va sicuramente ai nostri partners, che ci sostengono ogni anno e ci danno la spinta per cercare di fare sempre meglio.

Ma non dimentichiamo tutte le cantine che non hanno ancora sposato il nostro progetto, perché ad ogni modo fanno un lavoro degno di nota.

Per finire vogliamo rivolgerci a voi, motore del mercato e non solo; si proprio voi cari winelovers. La vostra esperienza, la vostra opinione per noi contano tantissimo, ma anche se siamo a fine anno e dovremmo essere tutti più buoni, abbiamo un piccolo rimprovero da farvi:

cercate di essere più attivi all’interno dell’APP. Avete la vostra bella zona personale, dove potete scrivere impressioni, votare i vini e magari suggerirli e condividerli. Aiutateci a diffondere una cultura di vino più consapevole. Si tratta di due click 😉

Senza nasconderci lo diciamo chiaramente. Ci piacerebbe una community più attiva.

E se non vi piace l’APP scriveteci senza paura, dateci dei consigli per migliorare. Noi siamo a disposizione. Vi vogliamo bene comunque 😉

PS: Buon 2017 a tutti. Bevete con moderazione ma in maniera consapevole.

 

WinePIX